Articoli

FINANZIAMENTI PER L'INNOVAZIONE E IMPRESA 4.0

Per accompagnare le imprese nel loro percorso d'innovazione e trasformazione digitale, offriamo un "servizio chiavi in mano" garantendo assistenza completa, mirata e personalizzata in tutte le fasi del progetto di finanziamento:

  • Analisi dei fabbisogni
  • Ricerche mirate sulle opportunità di finanziamento
  • Valutazioni e studi di fattibilità sui progetti di investimento
  • Presentazione delle pratiche di finanziamento
  • Erogazione dei servizi di consulenza e formazione
  • Gestione del progetto e rendicontazione tecnico-economica

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Di seguito i bandi di finanziamento aperti e di prossima apertura per finanziare il percorso di innovazione e trasformazione digitale I4.0 della tua impresa.

 

>> BANDI APERTI <<

BANDI NAZIONALI

 

VOUCHER INNOVATION MANAGER - MISE 

Il MISE ha istituito un fondo di 25 milioni di euro per ogni anno, dal 2019 al 2021, per finanziare a fondo perduto attraverso l'assegnazione di voucher, servizi di consulenza specialistica finalizzati all'innovazione strategica, commerciale, organizzativa e tecnologica delle Micro, Piccole e Medie Imprese italiane, erogati da "Innovation Manager" (società specializzate o manager iscritti ad un apposito elenco) secondo le seguenti modalità:

  • Per micro e piccole imprese, in misura pari al 50% dei costi sostenuti ed entro il limite massimo di € 40.000
  • Per medie imprese, in misura pari al 30% dei costi sostenuti ed entro il limite massimo di € 25.000
  • Per imprese che aderiscono a un contratto di rete, in misura pari al 50% dei costi sostenuti ed entro un limite massimo complessivo – per l’intera rete – di 80 mila euro.

La piattaforma per iniziare la compilazione della domanda di contributo è aperta a partire dal 7 novembre; la domanda potrà poi essere inviata dalle imprese e reti d’impresa a partire dal 3 dicembre.

 

COMPETENCE CENTRE - ARTES I4.0

Il Competence Centre ARTES 4.0, attraverso i contributi erogati dal MISE, intende promuovere la realizzazione di progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale da parte di imprese in forma singola o in collaborazione tra loro. I progetti ammissibili al finanziamento hanno ad oggetto l’utilizzo di tecnologie in ambito Impresa 4.0 finalizzate al miglioramento o alla realizzazione di nuovi prodotti, processi, servizi, modelli di business e organizzativi. La dotazione finanziaria disponibile per il presente bando è pari complessivamente a € 1.000.000. Il contributo è concesso ed erogato alle imprese beneficiarie fino all’importo massimo di € 200.000 per ciascun progetto e in particolare:

  • il 50 % dei costi ammissibili per la ricerca industriale
  • il 25 % dei costi ammissibili per lo sviluppo sperimentale.

I soggetti interessati dovranno presentare domanda di finanziamento ad ARTES 4.0, delegata all'approvazione e gestione del progetto e all'erogazione del contributo, entro il 18 dicembre 2019.

FORMAZIONE 4.0 per DIPENDENTI D'IMPRESA Fondi Interprofessionali

Attraverso i Fondi Interprofessionali è possibile finanziare al 100% a fondo perduto piani formativi aziendali o interaziendali. Ogni Impresa potrà usufruire di corsi gratuiti per la formazione specialistica dei propri dipendenti (operai, impiegati e quadri), su qualunque argomento formativo, inclusa la formazione obbligatoria in materia di Salute e Sicurezza sui luoghi di lavoro. La partecipazione ai progetti non prevede pagamenti, neppure a titolo di anticipo. L'invito è rivolto a tutte le imprese innovative con unità produttiva sul territorio toscano e iscritte ad un Fondo Interprofessionale. L'Organizzazione può richiedere un servizio chiavi in mano e personalizzato di progettazione, presentazione, gestione e rendicontazione del Piano Formativo finanziato.   

 

CREDITO D'IMPOSTA RICERCA & SVILUPPO MISE (GI e MPMI)

Contributo a fondo perduto sotto forma di credito di imposta pari al 50% dei costi del personale e dei contratti di ricerca se affidati alle Università, pari al 25% per le altre tipologie di costi ammissibili, fino all’importo massimo annuale di 20 milioni di euro e con minimale pari a 30.000 euro eccedente la media annuale riferita ai tre periodi di imposta di riferimento.  Il credito di imposta è utilizzabile, esclusivamente in compensazione, a decorrere dal periodo d’imposta successivo a quello in cui sono stati sostenuti i costi, per le attività di ricerca e sviluppo. Le spese ammesse a finanziamento sono quelle relative alle seguenti categorie di costo:

  • Personale impiegato nelle attività di Ricerca & Sviluppo
  • Strumenti e attrezzatura di laboratorio
  • Contratti di ricerca stipulati con università, enti di ricerca e organismi equiparati, e con altre imprese
  • Competenze tecniche e privative industriali
  • Attività di certificazione contabile, per le imprese non soggette a revisione legale dei conti e prive di un collegio sindacale e nel limite massimo di € 5.000

Il presente finanziamento non esclude la possibilità di accedere ad altri contributi pubblici calcolati sugli stessi costi.

 

CREDITO D'IMPOSTA FORMAZIONE 4.0 - MISE 

Il Bando finanzia a fondo perduto sottoforma di credito d'imposta la formazione del personale dipendente di PMI e Grandi Imprese su tematiche I4.0 per la trasformazione tecnologica e digitale. Sono ammissibili le spese sostenute per la formazione o il costo del personale che ha partecipato alla formazione nel periodo d'imposta agevolabile e nel limite massimo di 300.000 euro. Il contributo sarà assegnato in percentuale variabile dal 25% al 50% in base alla dimensione dell'impresa. La nostra Agenzia Formativa accreditata può seguirvi in tutte le fasi del progetto, dall'analisi di finanziabilità, alla predisposizione del progetto, alla rendicontazione finale.

Il presente finanziamento non esclude la possibilità di accedere ad altri contributi pubblici calcolati sugli stessi costi.

 

IPERAMMORTAMENTO - MISE

L'agevolazione, prorogata nella Legge di Bilancio 2019, prevede che i titolari di reddito d'impresa possano godere di una maggiorazione fino al 170% sulle quote di ammortamento per l'acquisto di beni strumentali ad alto contenuto tecnologico o di beni immateriali funzionali alla trasformazione tecnologica in ottica Impresa 4.0 effettuati entro il 31/12/2019. Le aliquote variano in base all'entità dell'investimento e sono suddivise come segue: 

  • 270% per investimenti fino a 2,5 mln di €
  • 200% per investimenti da 2,5 a 10 mln di €
  • 150% per investimenti da 10 a 20 mln di €

Si accede in maniera automatica in fase di redazione di bilancio e tramite autocertificazione.

 

SUPERAMMORTAMENTO - MISE

Il Bando prevede una maggiorazione fino al 130% sulle quote di ammortamento per l'acquisto di beni strumentali ad alto contenuto tecnologico di importo non superiore a 2,5 milioni di euro o di beni immateriali funzionali alla trasformazione tecnologica in ottica Impresa 4.0 per i titolari di reddito d'impresa.

Al superammortamento si accede in maniera automatica in fase di redazione di bilancio e tramite autocertificazione. Si applica agli investimenti effettuati entro il 31 dicembre 2019.

 

BENI STRUMENTALI "NUOVA SABATINI" - MISE

La misura sostiene gli investimenti per macchinari, attrezzature, impianti, beni strumentali ad uso produttivo e hardware, nonchè software e tecnologie digitali, agevolando l'accesso al credito alle MPMI. Il contributo è determinato in conto interessi come segue:

  • 2,75% degli interessi maturati per gli investimenti ordinari
  • 3,575% degli interessi maturati per gli investimenti in tecnologie 4.0

 

PATENT BOX - MISE

Patent Box è il regime di agevolazione fiscale rivolto a tutti i titolari di reddito d'impresa che esercitano attività di Ricerca e Sviluppo. Consiste nella detassazione del 50% dei redditi derivanti dall'utilizzo di opere d'ingegno, brevetti industriali, disegni e modelli, processi e formule.

 

BANDI REGIONE TOSCANA

 

BANDO AUDIT I4.0 - POR FESR 2014 2020 - Regione Toscana 

L’intervento prevede l'erogazione di contributi a fondo perduto per check up aziendali a sostegno dell'innovazione tecnologica, strategica, organizzativa e commerciale dell'impresa.

Il contributo sarà assegnato in percentuale variabile dal 40% al 60% in base alla dimensione dell’impresa.

L'investimento ammissibile prevede una soglia minima di 5.000€ fino ad un massimo di 7.500€ per le micro, 12.500€ per le piccole e 20.000€ per le medie imprese.

Le domande possono essere presentate fino a esaurimento delle risorse e la dotazione complessiva del bando è pari a 1,5 mln di € per le imprese del settore manifatturiero.

 

BANDO INNOVAZIONE A POR FESR 2014 2020 - Regione Toscana 

Il Bando finanzia, con contributi a fondo perduto, progetti d'investimento per l’acquisizione di:

  • Servizi di consulenza in materia di innovazione ed acquisizione di studi di fattibilità
  • Servizi di sostegno all'innovazione
  • Personale altamente qualificato

Possono presentare domanda di finanziamento le Micro, Piccole e Medie Imprese dei settori manifatturiero, turismo, commercio e attività terziarie con sede in Toscana.
Il contributo a fondo perduto si applica con una percentuale variabile dal 60% all'80% in base alla tipologia di servizio e alle dimensioni aziendali.

Il costo totale del progetto presentato non deve essere inferiore a € 15.000 e l’investimento massimo ammissibile non può superare i € 100.000.

Le domande possono essere presentate fino a esaurimento delle risorse e la dotazione finanziaria complessivamente stanziata è pari a €. 4.600.000, di cui € 2.000.000 per i settori del Manifatturiero e € 2.600.000 per i settori Turismo, commercio e attività terziarie.

 

BANDO INNOVAZIONE B POR FESR 2014 2020 - Regione Toscana

Il Bando finanzia, con contributi a fondo perduto, progetti d'investimento per l’acquisizione di:

  • Servizi di consulenza in materia di innovazione ed acquisizione di studi di fattibilità
  • Servizi di sostegno all'innovazione
  • Personale altamente qualificato

Possono presentare domanda di finanziamento le Micro, Piccole e Medie Imprese dei settori manifatturiero, turismo, commercio e attività terziarie con sede in Toscana in forma aggregata o associata (ATI, Rete-Contratto), Reti di Imprese con personalità giuridiche, Consorzi, Società Consortili.
Il contributo a fondo perduto si applica con una percentuale variabile dal 30% al 70% in base alla tipologia di servizio e alle dimensioni aziendali.

Il costo totale del progetto presentato non deve essere inferiore a € 40.000 e l’investimento massimo ammissibile non può superare i € 100.000 per ciascuna impresa partecipante.

Le domande possono essere presentate fino a esaurimento delle risorse e la dotazione finanziaria complessivamente stanziata è pari a €. 4.500.000, di cui € 3.750.000 per i settori del Manifatturiero e € 750.000 per i settori Turismo, commercio e attività terziarie.

 

 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

Avvia il percorso di trasformazione digitale della Tua Impresa con il Questionario Preliminare di Orientamento I4.0

bottone entra

VOUCHER 2017 JPEG